Ultima modifica: 3 Gennaio 2018

Percorso di Continuità con la scuola primaria

IL PROGETTO VALIGIA

Il passaggio tra Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria, per la diversità degli obiettivi e dei ritmi, comporta alcune problematiche.Non va persa di vista, anzitutto, la questione relativa agli anni ponte che sono il segmento finale e iniziale dei due ordini di scuola.Occorre, quindi, aiutare a valorizzare questa importante fase di crescita del bambino; infatti la situazione che si configura all’ingresso della Scuola Primaria è diversa da quella che è appena stata lasciata nella Scuola dell’Infanzia:

  • nell’organizzazione degli spazi e degli arredi;

  • nella scansione dei ritmi e dei tempi della giornata scolastica;

  • negli orari dei docenti;

  • negli stili educativi.

Tutto ciò richiede uno sforzo notevole di adattamento che non tutti i bambini sono già in grado di affrontare. A sostegno dell’alunno intendiamo attuare alcune iniziative nell’intento di rendere più sereno il passaggio tra i due ordini di scuola.

Si fa l’ipotesi di un Progetto con le seguenti FINALITA’ EDUCATIVE:

  • favorire la socializzazione e lo scambio di esperienze tra i bambini frequentanti l’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia e i bambini della prima classe della scuola Primaria (ex compagni);

  • portare il bambino a vivere serenamente il passaggio fra le due scuole;

  • rafforzare la maturazione di atteggiamenti relazionali positivi ;

  • avvicinare alla conoscenza delle novità: persone,spazi,materiali;

  • consolidare la memoria delle esperienze vissute nella Scuola dell’infanzia:

LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO richiede:

  • scambio di informazioni tra i due ordini di scuola

  • individuazione dei bisogni dei bambini

  • condivisione dell’azione progettuale

  • individuazione dei tempi, spazi, materiali e strumenti per la realizzazione del progetto.

  • individuazione delle modalità d’intervento

  • attuazione della fase operativa

  • verifica e valutazione del progetto.

TEMPI:

Entro fine giugno:

  1. incontro tra le insegnanti di entrambe le scuole per la presentazione dei bambini ;

  2. definizione e predisposizione dello spazio aula con materiale evocativo ( cartelloni e/o elaborati…) prodotto durante il progetto continuità presso la scuola dell’Infanzia.

Entro fine gennaio del successivo anno scolastico: incontro con le insegnanti di entrambe le scuole, per restituzione rispetto all’inserimento ed all’andamento generale dei bambini alla scuola primaria .

Il progetto si articolerà in tre momenti consequenziali ai fini della continuità: lavoriamo insieme – la valigia – l’accoglienza

LAVORIAMO INSIEME

PROGETTO CONTINUITA’ ANNO SCOLASTICO 2016-2017

a) Momenti operativi tra i bambini frequentanti l’ultimo anno di Scuola dell’Infanzia e i bambini delle classi prime presso la Scuola dell’Infanzia.

Durante gli incontri i bambini saranno invitati ad utilizzare alcuni materiali e la loro fantasia, per realizzare piccole opere artistiche che prendono forma dalla creatività di ognuno di loro. Due di tali laboratori (novembre e marzo) si svolgeranno presso gli ambienti della Scuola dell’Infanzia.

Durante il primo incontro di novembre i bambini della primaria riporteranno ai bambini dell’infanzia la loro esperienza relativa al nuovo ambiente, concludendo l’incontro con un lavoro di gruppo che verrà poi consegnato alla scuola primaria.

Nell’incontro di marzo, viene confermato un laboratorio ispirato al metodo di Bruno Munari, nel quale i bambini verranno invitati a realizzare un scatola della primavera individuale che verrà utilizzata per raccogliere elementi naturali della nuova stagione o prodotto realizzati dai bambini stessi.

b) Incontri presso la Scuola Primaria: i bambini di cinque anni vanno alla scuola Primaria e condividono un’ attività a tavolino con i bambini delle classi prime; in un secondo incontro, accompagnati dagli alunni delle classi quinte, conosceranno gli ambienti, gli arredi, il personale e condivideranno con loro alcune esperienze.

LA VALIGIA

La valigia, simbolo del viaggio che i bambini intraprenderanno insieme, diventa un contenitore di esperienze fisiche e di percorsi della memoria che i bambini si scambieranno vicendevolmente. Rappresenta pertanto “un diario” che accompagna ogni bambino/a dalla Scuola dell’infanzia alla Scuola Primaria.

Il primo giorno di frequenza della classe prima i bambini porteranno a scuola la propria valigia, i cui contenuti saranno utilizzabili come possibili “piste” di lavoro per il primo periodo dell’anno scolastico.

Nella valigia mettiamo: il Quadernone individuale, “contenitore” di tracce importanti per il bambino, con elaborati e rielaborazioni di vissuti dei tre anni di Scuola dell’Infanzia (ritratti individuali, impronte del proprio corpo, fotografie, disegni di esperienze…)

L’ACCOGLIENZA

Questo momento fa riferimento soprattutto al “Progetto Accoglienza” della Scuola Primaria.

L’accoglienza prevede alcuni momenti che possano permettere al bambino di entrare nella nuova realtà scolastica in modo più tranquillo. In particolare con :

  • l’inserimento nella scansione delle attività quotidiane di alcune situazioni vissute nella scuola dell’infanzia (ad es. canti, passaggio di materiale didattico strutturato…)

l’utilizzo della valigia come eventuale possibilità per promuovere le prime attività.

SCELTE DIDATTICHE E ORGANIZZATIVE  PER ALUNNI “ANTICIPATARI”

Come già dichiarato nel Regolamento d’Istituto, le sezioni sono composte da bambini di due età e pertanto nella nostra scuola ci sono sezioni con bambini di 3/4 anni, sezioni con bambini di 4/5 anni, sezioni con bambini di 3/5 anni. Tale scelta pedagogica, nel rispetto delle tappe evolutive dello sviluppo psicofisico dei bambini, risulta essere facilitante per l’attuazione di percorsi didattici per competenze specifiche per età.

PERCORSO DIDATTICO PER  I BAMBINI ISCRITTI ANTICIPATARI ALLA SCUOLA PRIMARIA

Le docenti con delibera n.2/5 dell’Interclasse Tecnico del 21.11.2016, nel pieno rispetto della scelta del genitore di iscrivere il/la proprio/a figlio/a come anticipatari alla Scuola Primaria e del doveroso parere dei docenti della Scuola dell’Infanzia, come indicato nella Circolare Ministeriale n. 10 del 15/11/2016  esprimono parere e formulano percorsi didattici in merito:

  • Qualora il genitore già all’atto dell’iscrizione alla scuola dell’infanzia esprima l’intenzionalità di iscrivere il proprio figlio/a alla Scuola Primaria come anticipatario/a, e se ciò risulta possibile all’interno dell’organizzazione di tutto il plesso, si prevede l’inserimento del bambino in una sezione con bambini della sua età anagrafica e con bambini di un anno più grandi;          
  • Se il genitore esprime tale intenzionalità in seguito, nella tutela del percorso relazionale del bambino con le docenti e il gruppo classe di appartenenza, non si dà la possibilità di spostamento in altre sezioni, ma si garantisce di attivare per il suo ultimo anno di frequenza della scuola dell’infanzia, la partecipazione ai seguenti percorsi didattici;
  • gruppi di intersezione del laboratorio del gioco per i bambini di anni 5;
  • progetto di continuità con la scuola primaria;
  • esperienze didattiche e/o laboratori che vengono organizzati per i bambini di anni 5;
Print Friendly, PDF & Email